13 novembre 2019
Aggiornato 04:00
Appuntamenti

Eventi a Firenze, 7 cose da fare mercoledì 21 marzo

Tanta musica, spattacolo, cultura, gusto e molto altro. Ecco che cosa vi aspetta in città ed una piccola guida per non perdere gli appuntamenti migliori della serata

Firenze, 7 cose da fare mercoledì 21 marzo
Firenze, 7 cose da fare mercoledì 21 marzo Shutterstock

FIRENZE – Dai concerti, al teatro, alla cucina, ai libri. Ecco qualche consiglio per non lasciarsi sfuggire i momenti più interessanti del mercoledì fiorentino.

Musica a teatro
Al Teatro Obihall, Lorenzo Baglioni in concerto. Dopo il boom di visualizzazioni del brano sanremese «Il Congiuntivo» - tra i videoclip ufficiali più popolari della kermesse con oltre 7 milioni e mezzo di views sul web – è uscito «Bella, Prof!», il debutto discografico di Lorenzo Baglioni per Sony Music.  «Bella, Prof!» è composto da 12 tracce dedicate a 12 materie scolastiche differenti che, sullo stile del brano presentato sul palco del Teatro Ariston «Il Congiuntivo», gioca con ironia portando avanti intenti didattici precisi. Il disco, infatti, nasce come una provocazione nei confronti della didattica classica, proponendo con intelligente ironia un’alternativa, in cui gli argomenti seriosi vengono trattati in maniera leggera attraverso due assi vincenti della comunicazione: la musica e la comicità.

Musica live
Al Circolo Arci Il progresso, il live di Maldestro. Ultimo pugno di date per il cantautore a marzo e ad aprile, un tour acustico che attraverserà l’Italia, e con il quale ha deciso di regalare ai propri fan una serie di concerti in cui si esibirà da solo, voce e chitarra, per recuperare quella dimensione intimistica del live più vicina ai suoi esordi. Uno spettacolo dove a farla da protagonista sarà la sua toccante poetica, in un rapporto più diretto col proprio pubblico; un concerto in cui proporrà le sue canzoni già note, totalmente riarrangiate, oltre ad alcuni brani inediti.

Cucina e cultura
Alla Scuola di Arte Culinaria Cordon Bleau, appuntamento con Silvia Chiarantini, autrice di libri sulla cucina popolare palestinese e del documentario «Pop Palestine. Salam Cuisine da Hebron a Jenin», nonchè curatrice dei progetti food di Middle East now. Silvia Chiarantini affronterà la preparazione di numerose e colorate ricette di cucina popolare del Medioriente. Vini inclusi, è possibile portare vino a propria scelta. Evento su prenotazione, contattando la segreteria: info@cordonbleu-it.com 055 2345468.

Opera
Al Nuovo Teatro dell'Opera, in scena «Alceste». Pier Luigi Pizzi firma l'allestimento dell’Alceste di Christoph Willibald Gluck, proposto nel tricentenario della nascita del compositore (Erasbach, Baviera, 1714 - Vienna 1787). Già autore di tre famosi allestimenti dell’opera, nel 1966 a Firenze (versione italiana, con la regia di Giorgio De Lullo), nel 1984 a Ginevra (versione francese) e nel 1987 alla Scala (versione italiana), Pier Luigi Pizzi torna una quarta volta su Alceste, nella versione originale in italiano andata in scena al Burgtheater di Vienna nel 1767, per un allestimento coprodotto dalla Fondazione Teatro La Fenice e la Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, di cui firma come d’abitudine regia, scene e costumi. La direzione è invece affidata a uno specialista del repertorio barocco, Federico Maria Sardelli, fondatore dell'orchestra barocca Modo Antiquo e responsabile del Vivaldi Werkverzeichnis (RV).

Fotografia
Allo Zap, di Vicolo di Santa Maria Maggiore, da mercoledì 21 aprile, si terrà la mostra Luci da smartphone «There isa a light that never goes out». L’originale mostra fotografica di Antonio Viscido. Nel buio di un teatro, di un locale, di un’arena estiva, è facile intravedere volti illuminati dalla luce di uno schermo di smartphone, di un tablet o anche di una sigaretta. Luci talvolta fastidiose, soprattutto per chi in quel momento è sul palcoscenico e sta recitando, cantando, parlando. «Il progetto è nato come stigmatizzazione di un comportamento antipatico e diffuso – spiega Antonio Viscido, tra i fotografi italiani più apprezzati in ambito di spettacolo e non solo - poi le cose sono cambiate e le foto che ho scelto sono diventate un inaspettato modo di vedere come una piccola sorgente luminosa può disegnare i volti delle persone immerse nel buio». Ingresso Libero da lunedì al sabato.

Passeggiate culturali
Just Women vi invita alla passeggiata narrata «Le donne dei Medici» in compagnia di Rachel Valle, ideatrice del tour e guida turistica specializzata. Vi aspettiamo Mercoledì 21 Marzo alle 18 di fronte a Palazzo Medici Riccardi. Iscrizione a numero chiuso entro il 20 Marzo via mail justwomenfirenze@gmail.com.

Cinema
Secondo appuntamento con la rassegna Nuovo cinema Italia, a cura di Off Cinema al Cinema La Compagnia. La vitalità del nostro giovane cinema in quattro appuntamenti per quattro opere prime italiane. Il 21 marzo, alle 21 Cuori Puri di Roberto De Paolis, 2017, Italia, 114’ | Candidato al David di Donatello per il miglior regista esordiente. V.o. in italiano con sottotitoli in inglese. Agnese e Stefano sono due anime sconosciute: lei, appena diciottenne, vive con la madre e frequenta la parrocchia; lui, venticinquenne, è custode di un parcheggio che confina con un campo rom. Dal loro primo, impetuoso incontro nascerà una storia d’amore difficile e coraggiosa.