20 febbraio 2020
Aggiornato 11:30
Istruzione

A Novara zainetto uguale per tutti, la zia-giornalista solleva il caso

«Nessuna differenze tra chi ha lo zaino più bello e chi quello meno bello. A me sembra una cosa meravigliosa. Un grande segno di civiltà e di attenzione sociale»

NOVARA - Una scuola elementare di Novara ha fornito a tutti i sui alunni lo zainetto con cui andare a lezione, uguale per tutti. Il caso è balzato agli onori della cronaca grazie ad un post Facebook scritto dalla zia di una bimba di 7 anni che frequenta l'istituto, diventato virale.

"Un grande segno di civiltà e di attenzione sociale"
Monia Sangermano, giornalista locale, ha postato sulla propria bacheca social la foto della sua nipotina con lo zaino, accompagnandola con queste parole: «Questa è la mia nipotina di 7 anni. Oggi sono andata a prenderla a scuola e mi ha spiegato che questo zainetto che utilizza non lo ha comprato. La scuola lo ha fornito, uguale, a tutti i bambini. Tutti con lo stesso zainetto, senza differenze tra chi ha 'le principesse originali' e chi invece le 'principesse dei cinesi'; senza differenze tra chi ha lo zainetto più bello e chi quello meno bello. E soprattutto, non so bene quanto costi uno zaino per bambini delle elementari, ma suppongo che bisogna mettere in conto almeno 50 euro, se non di più. E questo, pratico, leggero e spazioso, lo fornisce la scuola ad un prezzo simbolico che include anche diario, astuccio, quaderni e tutto il materiale che serve per la scuola per tutto l'anno. A me sembra una cosa meravigliosa. Un grande segno di civiltà e di attenzione sociale. Niente. L'ho voluto condividere su Fb perché so di avere tanti amministratori, insegnanti e dirigenti di più parti d'Italia tra i miei contatti, e magari potrebbe essere d'ispirazione. Le cose belle e utili è meglio condividerle.