31 maggio 2020
Aggiornato 04:30
Partito democratico

Minniti: «Governo di unità nazionale è diverso da larghe intese»

Il ministro dell'Interno: «La mia è stata una risposta banale ad una domanda.Ma penso che non sia una cosa molto probabile»

ROMA - Un possibile «governo di unità nazionale è altra cosa rispetto ad un governo delle larghe intese». È quanto ha tenuto a precisare il ministro dell'Interno, Marco Minniti che, al termine della sua visita alla grande Moschea di Roma, ha risposto ad una domanda su quanto da lui affermato ieri sera nel corso della trasmissione televisiva «Porta a Porta».

Una risposta banale
«La mia - ha chiarito Minniti - è stata una risposta banale ad una domanda». Il responsabile del Viminale ha ricordato, infatti, che gli era stato chiesto se avrebbe fatto parte, come ministro dell'Interno in un governo di unità nazionale, «che è altra cosa - ha tenuto a sottolineare - rispetto ad un governo delle larghe intese. La mia risposta è stata 'si' purchè ci sia il mio partito. Lo considererei un riconoscimento al mio lavoro. Ma penso che non sia una cosa molto probabile».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal