20 gennaio 2021
Aggiornato 07:30
Appuntamenti

Eventi ad Aosta, ecco cosa fare il 20 e il 21 gennaio

Musica, tradizione e cultura. Ecco cosa vi attende in città e nei dintorni e come fare per non perdere gli appuntamenti migliori

AOSTA – Concerti, opera e gusto. Ecco qualche consiglio per non lasciarsi sfuggire i momenti più interessanti del fine settimana in Valle.

Musica live
Alla Cittadella dei Giovani, sabato 20 gennaio, concerto di musica elettronica con Dati alla luce 03 Live audiovisual performance di Andrea, Carlotto feat. Daniele Iacomini + Tribes, Dreams and Rituals di sUb_modU + Alberi impro-elettroacustica di Alberto Ricca Bienoise e Alberto Barberis.

Concerti
All'Espace Populare, dalle 20, i torinesi Gospel Book Revisited. Già dal nome, ci rivelano chiaramente le intenzioni che stanno alla base del loro progetto, che parte da un sincero amore per la musica nera, per le sue origini e le sue tradizioni. Passione e sentimenti così ben radicati da riuscire a farli entrare a fondo in questi mondi per poi procedere con un’operazione di rispettoso scardinamento, rivisitando piacevolmente il tutto con concetti moderni seppur analoghi e confacenti. La rivisitazione è infatti in perfetto equilibrio tra filologia e creatività, essendo anche che tutti i componenti provengono da percorsi musicali differenti ma comunque ancorati alla tradizione. Won’t you keep me wild? è il primo EP della band, un disco in grado di racchiudere al suo interno originali versioni di classici e due interessanti inediti come Keep Me Wild e Mary and the Fool, dove la voce femminile si fonde perfettamente con le poderose sonorità della band, ispirate alle jam band statunitensi. La dimensione live del gruppo è il coronamento di questo primo lavoro in studio, dove i quattro - sia in elettrico sia in acustico - assicurano scintille con uno spettacolo dinamico e coinvolgente.

L'opera al cinema
Al Cinema de la Ville, domenica 21 gennaio, Romeo e Giulietta. I due si innamorano pazzamente mentre le loro rispettive famiglie, i Montecchi e i Capuleti, sono divise da un’aspra rivalità che finirà in una straziante tragedia… Alexei Ratmasnky, ex direttore artistico del Bolshoi Ballet, mette in scena la première della sua produzione con drammatica urgenza e una fresca rivisitazione della versione dell’amato classico di Shakespeare. Il suo adattamento brillante e dettagliato, impostato sulla romantica e cinematografica colonna sonora, riaccende la storia della più celebrata coppia di amanti della letteratura come nessun altro coreografo, ad oggi, è riuscito a fare. Il balletto, catturato dal vivo in 4K, è trasmesso dal teatro Bolshoi di Mosca.

Gusto
Domenica 21 gennaio, a Pon Sain Martin il rione Fundus Tauri, distribuirà un’appetitosa polenta concia, in attesa dei festeggiamenti del carnevale. Tutta la popolazione è invitata a presentarsi munita di pentolino.