23 luglio 2019
Aggiornato 10:30
Appuntamenti

Eventi a Firenze, 8 cose da fare l'11 e 12 novembre

Dai sapori della tradizione al teatro, passando per la musica ed approdando nell'artigianato. Ecco tutto quello che c'è da sapere per non lasciarsi sfuggire gli appuntamenti più interessanti del fine settimana

Firenze, 8 cose da fare l'11 e 12 novembre
Firenze, 8 cose da fare l'11 e 12 novembre Shutterstock

FIRENZE – Spettacoli a teatro, incontri con i sapori della tradizione, mercati dell'artigianato, musica e molto altro nel weekend fiorentino. Ecco qualche consiglio sugli appuntamenti da non perdere.

A teatro
Al Teatro Lumière, lo spettacolo «Oblò - Lavaggio cuori delicati». Una lavanderia automatica diventa un luogo magico, il posto dove agire l'ultima trasformazione per fare il primo passo verso una nuova vita. Tre piccole storie indipendenti, divertenti ed emozionanti camminano parallele nell'arco della stessa giornata. I personaggi trovano un momento di consapevolezza, di illuminazione, una rapida scintilla di intuizione, che cambierà la loro rotta, quel giorno, in quella lavanderia. Per informazioni e prenotazioni: prenotazioni@teatrolumiere.it, 0556821321, www.associazionezera.org.

Funk e frattaglie festival
Sabato 11 e Domenica 12 Novembre, alle Palazzina Ex Fabbri, il «Funk & Frattaglie Festival». Sabato: Trippadvaisor alle 18 aperitivo Creativo a base di Frattaglie e non solo, a cura di Stefano Pellegrino Frassineti, Giacomo Trapani, Lele Nenci. Black Funky alle 22.30. Si spengono i fornelli per lasciarsi trasportare da ritmi funkeggianti. Domenica Fruttunky dalle 12: pranzo domenicale rivisitato dove dieci giovani chef professionisti reinterpreteranno piatti a base di frattaglie, all'insegna di profumi e sapori della tradizione toscana. Pubblico e giuria saranno chiamati, per la durata del pranzo, a votare il piatto migliore secondo due categorie tradizione e innovazione, aggiudicando così il «primo trofeo lampredotto» al miglior chef. Ed ancora live painting a cura di Matteo Masini e Sara Giusti e Funkaglie: aperitivo a base di Frattaglie e non solo, a cura di Stefano Frassineti. Per informazioni: 339/1129516.

Il festival dei Lego
Bricks in Florence Festival, all'Obi Hall Teatro. Sabato 11 e domenica 12 novembre i mattoncini Lego arrivano a Firenze in una grande esposizione. Tante attività creative, gioco libero e contest.

Musica live
Sabato 11 novembre, All'Hangar dalle 21.30, il concerto di Gil Badaró. Il musicista nasce nel sud del Brasile, a Porto Alegre, capitale dello stato di Rio Grande do Sul. La carriera artistica ha inizio nei primi anni Settanta proprio nella sua città, dove ha modo di esibirsi nei maggiori locali, interpretando i classici della canzone carioca. Suona la batteria e canta insieme a Pedrinho Lima. Dopo un anno di serate tra Brasile, Argentina e Uruguay, Gil abbandona la batteria e sceglie di cantare accompagnandosi con la chitarra. Il passaggio è un po’ brusco, ma sicuramente dà a Badaró la giusta dimensione, permettendogli di esprimersi al massimo. Comincia a scrivere le prime canzoni e quando si presenta dal vivo è sempre molto apprezzato. È nel 1980 che decide di tuffarsi nei ritmi metropolitani di San Paolo; esce il suo primo disco, «Tem que se Produzir», accolto dalla critica molto favorevolmente. A questo segue un tour radiofonico di grande successo e la possibilità di farsi strada anche fuori dal Brasile.

Artigianato
A Boboli Centro Commerciale Naturale, sabato 11 novembre, una giornata di festa all'insegna della valorizzazione di antichi e nuovi mestieri in questo rione dell'Oltrarno. Un percorso di scoperta di tante realtà artigianali o dell'artigianalità nascosta che si cela dietro ad ogni professione. In una Via Romana Firenze completamente chiusa al traffico dalle 9 alle 21, gli esercizi commerciali rappresenteranno se stessi, portando le loro attività sulla strada, mostrandone il dietro le quinte oppure, ospiteranno artigiani selezionati, prevalentemente operativi in Oltrarno. Moltissimi i laboratori allestiti all'interno delle botteghe, per interagire con adulti e bambini. Nella parte centrale della strada, lungo le mura del GiardinoCorsi, ci saranno banchi di specialità gastronomiche con preparazioni artigianali. Da piazza della Calza a piazza San Felice, il corteo degli Sbandieratori e Musici della Signoria di Firenze darà spettacolo nelle ore pomeridiane. Tra le 18 e le 18,30, in Piazza della calza, saranno estratti i 30 numeri vincenti della LotteriaBoboli, una raccolta di fondi destinata a rifornire di materiale didattico utile e necessario le scuole del Comprensivo Oltrarno e a sostenere i progetti di animazione territoriale del CCNBoboli che vedranno la luce entro la fine del 2017.

Mercatini in musica
Domenica 12 novembre appuntamento con il WAO market, una mostra mercato nel cuore di Santo Spirito a Firenze, che a cadenza bimestrale, vuole mettere in luce le autoproduzioni d’autore e il meglio del vintage e dell'usato. I protagonisti espositori di WAO! sono designer, artisti, grafici, orafi e artigiani che ogni volta mettono in mostra il meglio di se; sono collezionisti, amanti del vintage e dell'usato super selezionato. Per contribuire a rendere l’evento sempre unico, ogni volta a WAO! troverete diversi special guest, eventi straordinari, workshop, buon cibo e ottima musica. Oltre al mercato di autoproduzioni e vintage, immaginate luci argentate, colore rosso, renne alate, neve finta, una illogica sfilata pensata da una testa matta, un bar molto Rock gestito da un tatuatore e un conosciuto miscelatore di suoni pigri e calienti. Alle 18 Glorious dayz presents Lazy Sunday pigra sfilata per una pigra domenica: Un singolare show di capi progettati con tessuti stampati a mano da Miss Glorious Dayz, magnanimamente pensati per sarte pigre, da far realizzare con tagli e cuciture ridotte al minimo. Un défilé dedicato a tutti gli inoperosi e agli inefficienti, agli indolenti e agli scioperati, a quelli che la pigra domenica ce l’hanno dentro un po’ tutti i giorni.

Per i più piccoli
Al Museo Galileo domenica 12 novembre, all'interno della quarta edizione di «A tutta scienza» un programma di attività pensato per i bambini e le loro famiglie, parte la rassegna «C'era una volta... al Museo Galileo»: il racconto dei burattini. Il Museo sarà animato dalle storie narrate dai burattini per stimolare la fantasia dei più piccoli. Attività consigliata dai 5 ai 7 anni. È possibile prenotare l’attività. Per informazioni: www.museogalileo.it.