5 agosto 2021
Aggiornato 07:00
Incendi

A fuoco un ettaro di bosco a Montjovet. Ipotesi dolo

Gli uomini del Nucleo antincendio boschivo del Corpo forestale della Valle d'Aosta sono al lavoro. Fiamme partite dal bordo di una strada

PETIT-HOEL - Gli uomini del Nucleo antincendio boschivo del Corpo forestale della Valle d'Aosta sono al lavoro per determinare le cause del rogo che, nella serata di venerdì, ha distrutto un'area boscata ad alto fusto di 3.000 metri quadrati a Montjovet, in località Petit-Hoel. Tra le ipotesi principali c'è il dolo: è poco probabile che le fiamme siano divampate, dopo le 20, da un abbruciamento, peraltro vietato nelle vicinanze di un'area boscata dal 13 ottobre scorso, quando il presidente della Regione, Laurent Vierin, ha firmato il decreto di eccezionale pericolo per l'innesco e la propagazione di incendi nei boschi a causa della siccità. Le fiamme - secondo i primi accertamenti - sarebbero partite dal bordo di una strada.