30 settembre 2020
Aggiornato 10:30
dopo le segnalazioni dei cittadini

Campidoglio, via libera ai sopralluoghi contro le processionarie in scuole e parchi

Questa mattina cominceranno le operazioni. Ma è già pronta anche la campagna di prevenzione della zanzara tigre

ROMA - Sono iniziate questa mattina le operazioni di verifica e individuazione delle processionarie disposte dal Commissario Straordinario, Francesco Paolo Tronca, in tutti i giardini delle scuole e all'interno dei parchi cittadini presso cui ne sia stata indicata la presenza dalle segnalazioni dei cittadini pervenute agli uffici di Roma Capitale. Lo ha annunciato il Campidoglio, che ha inoltre già predisposto la campagna di prevenzione contro la zanzara tigre.

E' partito il ciclo dei sopralluoghi
Gli operatori del Servizio giardini hanno iniziato il ciclo dei sopralluoghi - che dovrebbe concludersi entro una settimana - dal parco di Villa Lazzaroni, uno dei polmoni verdi della città, all'interno del quale sono presenti anche la sede del Municipio VII e una scuola comunale, e proseguiranno capillarmente in tutte le aree verdi in cui è stata segnalata la presenza di nidi o parassiti, «al fine di prevenire eventuali problematiche ambientali e sanitarie».

Inizia anche la battaglia contro la zanzara tigre
«Tale ricognizione sul territorio, oltre a garantire gli interventi più opportuni a cura degli operatori, consentirà - ha spiegato il Comune - di programmare con tempismo le azioni antiparassitarie adeguate da mettere in atto per contenere il fenomeno dell'infestazione causato dalla processionaria, da effettuarsi necessariamente nel corso della prossima estate, periodo favorevole in cui provvedere al trattamento delle piante infestate». E «con l'occasione, gli operatori del Servizio giardini provvederanno, già nel corso di tali sopralluoghi, a richiamare l'attenzione della cittadinanza nei confronti della campagna di prevenzione per il controllo della diffusione della zanzara tigre predisposta dal Dipartimento tutela ambientale di Roma Capitale».