21 settembre 2020
Aggiornato 17:30
Forza Italia contro la giunta Zingaretti

Lazio, Palozzi: Sanità pubblica è sempre più a pagamento

Grazie al presidente Zingaretti - a detta del consigliere regionale forzista Adriano Palozzi - la sanità del Lazio è sempre più malata

ROMA -Forza Italia torna a puntare il dito, in Regione, contro la giunta Zingaretti. «Grazie al presidente Zingaretti nel Lazio la sanità pubblica è sempre più a pagamento. Si prenda, ad esempio, il caos di queste settimane in merito alle residenze sanitarie assistenziali per le cui degenze la Regione Lazio avrebbe deciso di ridurre sensibilmente gli stanziamenti destinati ai Comuni per la quota sociale, sostenuta dai medesimi». Queste le parole del consigliere regionale FI, Adriano Palozzi.

Decisione illogica
«Si tratta di una decisione illogica e grave, che potrebbe impattare pesantemente sui bilanci degli enti locali con la conseguenza nefasta di non riuscire a sostenere per intero la quota parte, relativa agli assistiti delle Rsa. Invito, dunque, il presidente Zingaretti e il Governo nazionale a non sottovalutare le mobilitazioni dei sindaci, le voci di protesta dei territori e le denunce mediatiche delle istituzioni locali - tra le ultime, quella del consigliere Fi dell'XI Municipio, Marco Palma», continua ancora il consigliere Palozzi.

Interrogazione urgente
L'invito del forzista continua: Zingaretti dovrebbe «attivarsi in maniera rapida e concreta per evitare ulteriori problemi agli assistiti delle Rsa e alle loro famiglie. In caso di reiterato silenzio del governatore del Lazio, sarà mia cura  presentare una interrogazione urgente sulle Rsa e sui tagli regionali ai Comuni», conclude.