2 agosto 2021
Aggiornato 07:30
Il fatto a Castelverde

Rissa tra prostitute per il posto migliore: sei donne in manette

I Carabinieri della Stazione di San Vittorino, intervenuti in via Cavuccio, hanno trovato le sei donne che si picchiavano

ROMA – Tacchi e sassi volano sulla Polense per il posto migliore. Una discussione tra prostitute finisce in violenta rissa e per sei di queste scattano le manette. È successo nel primo pomeriggio di sabato 28 novembre quando i Carabinieri hanno ricevuto numerose segnalazioni da parte di passanti in merito ad una maxi zuffa nata sulla strada, nella zona di Fosso San Giuliano, fra Castelverde e Giardini di Corcolle.

Il motivo del litigio
Gli uomini dell'Arma della Stazione di San Vittorino, intervenuti in via Cavuccio, hanno trovato le sei donne che si picchiavano. La motivazione della rissa è del tutto particolare: le sei se le davano di Separate le rissanti, tutte cittadine romene di età compresa fra i 20 ed i 22 anni, una di loro è stata poi accompagnata all'ospedale San Giovanni Evangelista di Tivoli dove il referto è stato di sette giorni di prognosi, la giovane è poi risultata essere in stato di gravidanza.

Rissa aggravata
Già conosciute dalle forze dell'ordine, le sei prostitute sono state arrestate con l'accusa di rissa aggravata e giudicate con rito direttissimo nella mattinata di lunedì 30 novembre.