19 novembre 2019
Aggiornato 14:30
Sabato 16 spettacolo «Il Pane a Chi Serve, la bellezza della concretezza»

Da Acli Roma in un anno 30 tonnellate di pane per i bisognosi

Il progetto «il Pane a Chi Serve», finanziato dalla Regione Lazio, ha permesso di raccogliere a Roma, in meno di un anno, oltre 30 tonnellate di pane invenduto, per un valore economico complessivo di 100 mila euro. L'iniziativa prevede il recupero del pane "del giorno prima" ancora buono, ma destinato al macero che viene messo a disposizione gratuitamente di chi ne ha bisogno

ROMA - Sabato prossimo alle 16, presso la Pelanda Factory, in piazza Orazio Giustiniani, si terrà lo spettacolo «Il Pane a Chi Serve, la bellezza della concretezza». L'appuntamento ha l'obiettivo di presentare i risultati e rilanciare il progetto «il Pane a Chi Serve» e sensibilizzare i cittadini sul tema del recupero alimentare. L'evento fa parte del ciclo di appuntamenti della I edizione dell'«Ottobrata Solidale», un percorso di avvicinamento al Giubileo della Misericordia ed è promosso dalle ACLI di Roma, la Federazione Anziani e Pensionati di Roma e dall'Unione Sportiva ACLI di Roma con la collaborazione del Sistema Acli, Associazione Hope e con il patrocinio della Regione Lazio, Roma Città Metropolitana, Roma Capitale, la Polizia di Stato, Expo 2015 e il Vicariato di Roma.

30 tonnellate di pane in un anno
Il progetto «il Pane a Chi Serve», finanziato dalla Regione Lazio, ha permesso di raccogliere a Roma, in meno di un anno, oltre 30 tonnellate di pane invenduto, per un valore economico complessivo di 100 mila euro. L'iniziativa prevede il recupero del pane "del giorno prima" ancora buono, ma destinato al macero che viene messo a disposizione gratuitamente, grazie al quotidiano impegno degli operatori e dei volontari delle ACLI di Roma, di tutte le associazioni e reti di solidarietà che si occupano di contrasto delle povertà.

34 panifici coinvolti
L'iniziativa ha avuto un trend crescente a partire dai 1420 kg recuperati nel mese di gennaio fino alle 5 tonnellate del mese di ottobre con il coinvolgimento di 34 panifici. Sono oltre 31 le realtà solidali che beneficiano di questa iniziativa tra le quali: Centro Astalli, Caritas, Chiesa Avventista, Croce Rossa Italiana, U.N.I.T.A.L.S.I..