31 marzo 2020
Aggiornato 10:00
Le condoglianze di Anna Maria Furlan

La Cisl a lutto commemora il Monsignor Pastore

Era il figlio di Giulio Pastore, il primo segretario del sindacato

ROMA (askanews) - "Desidero esprimere il mio cordoglio personale e la vicinanza della Segreteria Confederale e di tutti gli iscritti della Cisl alla famiglia Pastore per la scomparsa di Mons. Pierfranco Pastore, storico Segretario del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociale e figlio del grande sindacalista Giulio Pastore, fondatore e primo segretario generale della Cisl». E' quanto sottolinea la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan, in un telegramma inviato alla famiglia Pastore per la scomparsa ieri a 88 anni di Monsignor Pierfranco Pastore.

Cordoglio per il Mons. Pastore
«E' una grave perdita per tutti noi - scrive Furlan - che lo abbiamo conosciuto ed apprezzato per la straordinaria attività religiosa, culturale e sociale. Memore degli insegnamenti del padre grande sindacalista della Cisl, tutta l'esistenza di Monsignore Pastore è stata improntata sull'impegno e sulla passione sociale a favore dei più deboli, delle persone umili e bisognose. E' stata una grande personalità del mondo cattolico e soprattutto della comunicazione, coniugando in maniera davvero illuminata il suo lungo Apostolato religioso ed ecclesiastico attraverso il settore dei media, mostrando sempre vicinanza ai giornalisti ed a tutti gli operatori dell'informazione. La Cisl - conclude - lo ricorderà sempre con grande affetto e riconoscenza per la sua immensa umanità e per il costante legame storico e familiare con la nostra organizzazione».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal