22 ottobre 2020
Aggiornato 06:00
All'ospedale di Civitavecchia apre il reparto di ostetricia

Zingaretti: «La Regione sta investendo nella sanità»

Con 600 mila euro di investimento, il reparto di ostetricia dell'ospedale di Civitavecchia si prepara ad essere un luogo di eccellenza italiana, secondo il presidente della Regione Zingaretti.

CIVITAVECCHIA (askanews) - «La Regione Lazio ha investito 600 mila euro perché questo ospedale si prepari ad essere un luogo di eccellenza italiana». Così il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti a margine dell'inaugurazione del reparto di ostetricia dell'Ospedale San Paolo di Civitavecchia. «Stiamo investendo su Civitavecchia, e ogni tre mesi apriamo un reparto. Oggi Ostetricia e a settembre una nuova parte sui Poliambulatori con Cup annesso, perché abbiamo messo a posto i conti e abbiamo ricominciato a pensare ai cittadini. C'è una domanda di buona sanità che prima era un sogno e che adesso, anche a Civitavecchia, è diventata realtà - ha detto - abbiamo puntato anche all'umanizzazione delle cure, quindi non solo un nuovo reparto ma anche un reparto all'avanguardia in Italia», ha concluso Zingaretti.

L'investimento sull'ospedale
«L'ospedale di Civitavecchia è al centro di un investimento che questo ospedale non ha mai conosciuto negli ultimi 30 anni: non è vero che viene tagliata fuori dai fondi del Giubileo, questa è una barzelletta», ha continuato il presidente della Regione Lazio in merito alle polemiche sui fondi non assegnati all'ospedale di Civitavecchia per la ristrutturazione dei poli sanitari in occasione del Giubileo. «Per una volta, l'appello che faccio, visto che fra tre mesi ci vediamo per inaugurare un nuovo reparto e ci siamo visti tre mesi fa per inaugurarne un altro, è di parlare di cose serie e ammettere, anche chi fa fatica perché gode dello sfascio, che stiamo ricostruendo l'ospedale di Civitavecchia», ha concluso Zingaretti.

Il nuovo reparto di ostetricia
Due sale travaglio parto con annessa isola neonatale, locali di osservazione post-partum, un ambiente di preparazione e monitoraggio della gestante, un'area del personale con accesso separato e un'area dotata di spogliatoio e servizio per i padri. È la nuova area travaglio/parto dell'ospedale S. Paolo di Civitavecchia inaugurata nel pomeriggio dal presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti. Il reparto di ostetricia è stato realizzato ristrutturando completamente 330 mq dell'unità perinatale ospedaliera con un finanziamento regionale dello scorso anno di quasi 600mila euro. La nuova struttura - come spiegato oggi - è classificata come area di primo livello perinatale, poiché consente l'assistenza alla gravidanza, al parto e ai neonati fisiologici. Gli ambienti della nuova area dispongono dei servizi necessari per l'organizzazione dell'assistenza e nella progettazione dell'opera si è tento conto dei moderni concetti di umanizzazione delle strutture ospedaliere: attraverso l'impiego del colore - è stato ricordato oggi - può migliorare l'attitudine e la condizione dei pazienti e degli operatori, contribuendo così ad alleviare il senso di disagio e di instabilità dei degenti ed aiutandoli a recuperare un atteggiamento più positivo.