19 novembre 2019
Aggiornato 19:00
Turismo

Un'area camper ad Albano Vercellese

Una porzione di terreno confinante con la caserma del Corpo Forestale dovrebbe rientrare in possesso del Comune e diventare un parcheggio per mezzi pesanti

ALBANO VERCELLESE - Un'area di sosta per camper, utilizzabile anche da autobus e pulmini scolastici, per favorire l'accesso al Parco Lame del Sesia. Questa è l'idea dell'amministrazione comunale guidata dal sindaco Massimiliano Zarattini. L'area, dove potrebbe essere realizzato questo parcheggio, è stata individuata in alcuni terreni confinanti con la caserma del Corpo Forestale dello Stato e di proprietà del demanio dello Stato. Per il Comune di Albano Vercellese, di fatto si tratterebbe di rientrare in possesso di questi terreni, ceduti a suo tempo al Demanio proprio per la realizzazione dell'edificio, inaugurato nell'ottobre del 2008.

Il sindaco Massimiliano Zarattini ha spiegato che «su una porzione dei terreni ceduti allora allo Stato è stata costruita la caserma. Sulla parte rimanente, invece, dovevano essere costruite delle palazzine con gli alloggi per i dipendenti, ma queste non furono mai realizzate. Per questo motivo abbiamo pensato di riutilizzare questa area per destinarla a parcheggio per camper e mezzi pesanti. Inizialmente si comincerebbe con una soluzione in piccolo, con scarichi specifici e una colonnina dell'acqua e dell'energia elettrica, per ampliarla eventualmente in seguito». «È ancora solamente un'idea - aggiunge il primo cittadino - perché bisogna attendere i tempi tecnici per rientrare in possesso di questi terreni. Nel frattempo abbiamo già partecipato a un bando finalizzato al finanziamento della realizzazione di aree camper».

I terreni comunali erano stati ceduti al Demanio per la costruzione della nuova caserma e di alcune palazzine. Queste ultime non sono state edificate e il terreno è inutilizzato. L'amministrazione comunale, interessata a realizzare un'area di sosta per camper e mezzi pesanti, ha pensato di rientrare in possesso di questa parte di terreni. Sono state avviate le pratiche amministrative per farle rientrare nel patrimonio comunale. «L'area di sosta - conclude Zarattini - è in funzione del turismo generato dal Parco Lame del Sesia. Nei weekend, in particolare nel periodo estivo, ad Albano arrivano sempre dei camper mentre durante la settimana ci sono pullman e pulmini di scolaresche».