27 novembre 2020
Aggiornato 00:00
Il Papa nella Terra natale

Francesco torna in America Latina

Il Papa parteciperà al secondo incontro mondiale dei movimenti popolari nel centro fieristico expo di Feria, in Bolivia, il nove luglio, durante il viaggio nel paese latinoamericano: è uno dei dettagli del programma, pubblicato oggi dalla sala stampa della Santa Sede, della trasferta in Ecuador, Bolivia e Paraguay (5-13 luglio).

CITTA' DEL VATICANO (askanews) - Il Papa parteciperà al secondo incontro mondiale dei movimenti popolari nel centro fieristico expo di Feria, in Bolivia, il nove luglio, durante il viaggio nel paese latinoamericano: è uno dei dettagli del programma, pubblicato oggi dalla sala stampa della Santa Sede, della trasferta in Ecuador, Bolivia e Paraguay (5-13 luglio).

La seconda visita in America Latina
Il Papa arriva a Quito, Ecuador il cinque luglio, e visita anche Guayaquil, si trasferisce poi l'otto luglio a La Paz, Bolivia, dove visita anche Santa Cruz, e, infine, a Asuncion il 10 luglio, in Paraguay. Il programma della seconda visita di Francesco in America latina dopo il Brasile nell'estate del 2013, quello dal 5 al 13 luglio il viaggio del Papa in Ecuador, Bolivia e Paraguay, prevede che il Papa pronuncerà oltre venti discorsi, a cominciare dall'arrivo, alle ore 15 locali di domenica all'aeroporto di Quito, dove si svolgerà la cerimonia di benvenuto. L'indomani mattina, lunedì 6, il Papa si trasferirà a Guayaquil, la città più popolosa dell'Ecuador, per celebrare la messa al santuario della divina misericordia e incontrare la locale comunità dei gesuiti. Nel pomeriggio rientrerà nella capitale per le visite al presidente della Repubblica e alla cattedrale. Un appuntamento con i giovani, la messa nel Parco del bicentenario e altri incontri con il mondo della scuola e dell'università e con la società civile, scandiranno la giornata di martedì 7, che si concluderà con una preghiera in privato alla Iglesia de la Compañia.

Il programma di Francesco
Mercoledì 8, dopo la sosta in una casa delle missionarie della carità e l'incontro con il clero ecuadoriano nel santuario nazionale mariano del Quinche, Francesco raggiungerà in areo la vicina Bolivia. All'aeroscalo di La Paz la cerimonia di benvenuto precederà la visita al capo dello Stato. In serata il Papa lascerà la capitale per raggiungere in aereo Santa Cruz de la Sierra. Qui, giovedì 9, al mattino celebrerà la messa nella piazza del Cristo redentore e nel pomeriggio incontrerà il clero, per poi partecipare al secondo incontro mondiale dei movimenti popolari. Venerdì 10, dopo la visita a un centro di rieducazione e l'incontro con l'episcopato boliviano, il Pontefice si trasferirà in Paraguay. All'aeroporto di Asunción, nel pomeriggio, avrà luogo la cerimonia di benvenuto, seguita dalla visita al presidente della Repubblica e dall'incontro con autorità e corpo diplomatico nel giardino della residenza presidenziale. La visita all'ospedale pediatrico e la messa sul piazzale dal santuario mariano di Caacupé scandiranno la mattina di sabato 11. Nel pomeriggio l'incontro con la società civile e i vespri in cattedrale. Domenica mattina, 12 luglio, Francesco si recherà a visitare la popolazione del Bañado norte, vittima di inondazioni fluviali, e a celebrare la messa nel grande campo di Ñu Guazú. Nel pomeriggio, infine, dopo l'incontro con i vescovi, l'ultimo appuntamento sarà con i giovani sul lungofiume Costanera. Alle 19 è prevista la partenza in aereo per Roma, dove il Papa giungerà verso le 14 di lunedì 13.