4 agosto 2020
Aggiornato 13:00
Marcolin contro Mare Nostrum

La Lega: «Rispediamo a casa tutti i clandestini»

Dopo la strage di Parigi, Lega Nord e Forza Italia sono uniti contro il terrorismo. E contro l'immigrazione clandestina.

ROMA - «Cosa aspetta questo governo di irresponsabili a bloccare Mare Nostrum2? Dopo l'11 settembre e la strage di Parigi non possiamo permetterci nemmeno il dubbio che in Italia arrivino degli integralisti pronti a commettere il prossimo attentato. Se non rispediamo immediatamente nei loro paese tutti i clandestini che sbarcano da noi,rischiamo di diventare il crocevia del terrorismo»: lo ha affermato in una nota il deputato della Lega, Marco Marcolin.

UNITI CONTRO IL TERRORISMO - Alle sue parole fanno eco quelle di Daniele Capezzone, presidente Forza Italia della commissione Finanze della Camera: «Dopo eventi come l'attacco terroristico alla redazione di Charlie Hebdo, non bastano né una vaga solidarietà, né i richiami retorici alla libertà di espressione. E' in gioco molto di più: il senso stesso, la missione dell'Occidente nel nostro tempo. L'Occidente è un'idea o non è: e quell'idea è la promozione globale della libertà e alla democrazia. La lotta al terrorismo fondamentalista è una parte assolutamente necessaria e prioritaria di quella promozione».