21 agosto 2019
Aggiornato 08:30

Il formattatore del Pdl propone le primarie di coalizione

L'ex sindaco di Pavia Alessandro Cattaneo (Fi): «C'è una questione settentrionale: al Nord siamo spariti, non ci siamo più, governiamo solo Mantova. Ho perso, ma sono a disposizione, dobbiamo davvero stringerci, trovare un metodo di selezione della classe dirigente, rendere contendibile questo partito»

ROMA - «C'è una questione settentrionale: al Nord siamo spariti, non ci siamo più, governiamo solo Mantova. Ho perso, ma sono a disposizione, dobbiamo davvero stringerci, trovare un metodo di selezione della classe dirigente, rendere contendibile questo partito e spero si facciano le primarie, quelle di coalizione credo siano le più giuste». Lo ha detto l'ex sindaco di Pavia Alessandro Cattaneo, di Forza Italia, intervenuto stamattina ad 'Agorà', su Raitre.

VERRANNO FUORI I MIGLIORI - «Poi - ha aggiunto - verranno fuori i migliori. Io ci sto. Vanno trovate le motivazioni politiche per far tornare la gente a mettersi in fila ai banchetti di Forza Italia, perché significa che lì da noi trovano più garanzie che in altri 'prodotti' di offerta politica».