1 marzo 2024
Aggiornato 05:30
Media

Grillo tuona: «Ci vuole una grande pulizia in Rai»

Il leader del M5s tuona: «Abbiamo chiesto ufficialmente chi sono le società che si incamerano un miliardo all'anno dall'emittente, hanno risposto che non possono dircelo La partita per la trasparenza è appena iniziata. Non crediate di cavarvela con un comunicato»

ROMA - Beppe Grillo ha lanciato un avvertimento alla presidente della Rai, Anna Maria Tarantola, dedicandole un paragrafo in un post sul suo blog: «Tarantola, la avverto insieme ai consiglieri, la partita per la trasparenza della Rai è appena iniziata. Non crediate di cavarvela con un comunicato. La Rai è occupata dai partiti e dai loro manutengoli. Ci vuole una grande pulizia».

HAPPY FIVE - Il leader del Movimento 5 stelle (M5s) ha ricordato che: «Il Movimento 5 Stelle è il primo partito italiano ed ha ottenuto soltanto una presidenza di commissione, quella della Vigilanza Rai. Le altre, che ci spettavano, tra cui il Copasir, se le sono spartite i partiti». Il presidente della Commissione vigilanza Rai Roberto Fico, ha ricordato Grillo, ha chiesto «ufficialmente chi sono le società che si incamerano un miliardo all'anno dalla Rai, le cosiddette 'happy five', alla Tarantola e al consiglio di amministrazione. Questi spudorati, all'unanimità, hanno risposto che non possono fornirgli i dati».