25 settembre 2020
Aggiornato 09:30
Il tempo in Italia

Piogge fino a mercoledì, poi torna il gelo artico

Questa ondata di freddo coinvolgerà tutta l'Europa centrosettentrionale. In particolare in Scandinava e nei Paesi Baltici si vivranno le cosiddette «giornate di ghiaccio», ovvero giornate in cui le temperature rimarranno sottozero anche nelle ore pomeridiane

ROMA - Sarà un inizio di settimana all'insegna della forte instabilità su quasi tutte le regioni italiane: lunedì sole a tratti sul medio-basso Adriatico e sullo Ionio e sul resto della Penisola prevalenza di nubi. In mattinata piogge sul versante tirrenico e sulla Sardegna, in Pianura Padana qualche nebbia residua che si dissolverà col passare delle ore. Nel pomeriggio ancora piogge sul settore tirrenico e sulla Sardegna, isolati acquazzoni a ridosso della fascia prealpina che poi, in serata, coinvolgeranno ance le pianure di alto Piemonte, Lombardia e Venezie. Temperature minime in lieve calo al Nordest; massime in diminuzione di 1-3 gradi al Centrosud. Sarà una giornata ancora ventosa nelle Isole.

TORNERÀ L'INVERNO - Nella seconda parte della settimana tornerà l'inverno, con freddo e nevicate fino a bassa quota. Mezza Europa sarà alle prese con gelo e neve. L'aria gelida di origine artica farà il suo graduale ingresso sull'Italia tra mercoledì e venerdì, facendoci ripiombare in un clima invernale caratterizzato da freddo (le temperature scenderanno fino a valori al di sotto delle medie stagionali) e dal rischio di nuove nevicate fino a bassa quota.
Questa ondata di freddo coinvolgerà non soltanto l'Italia, ma anche tutta l'Europa centrosettentrionale. In particolare in Scandinava e nei Paesi Baltici si vivranno le cosiddette «giornate di ghiaccio», ovvero giornate in cui le temperature rimarranno sottozero anche nelle ore pomeridiane.