25 gennaio 2020
Aggiornato 21:30
Ambiente | Progetto MUOS

La regione Sicilia blocca la costruzione del centro radar MUOS a Niscemi

Lo ha comunicato telefonicamente oggi pomeriggio al presidente della commissione Ambiente, Giampiero Trizzino, dall'assessore al territorio Maria lo Bello, dall'onorevole Antonio Malafarina e da uno dei legali dello staff del presidente della Regione, Stefano Polizzotto

PALERMO - La Regione Siciliana ha emanato il provvedimento di revoca delle autorizzazioni per i lavori dell'impianto satellitare americano del Muos di Niscemi. Lo ha comunicato telefonicamente oggi pomeriggio al presidente della commissione Ambiente, Giampiero Trizzino, dall'assessore al territorio Maria lo Bello, dall'onorevole Antonio Malafarina e da uno dei legali dello staff del presidente della Regione, Stefano Polizzotto.

Le telefonate sono seguite all'incontro tenuto oggi all' Ars dalle commissioni Ambiente e Sanità con esperti, associazioni e comitati per individuare la soluzione migliore per bloccare i lavori di completamento dell'impianto americano.

«Mi hanno detto - ha affermato Trizzino - che il provvedimento di revoca, ex articolo 21 quinques della legge 241 del 90, è pronto, e domani sarà sul mio tavolo. Noi, comunque, rimaniamo vigili e canteremo vittoria assieme agli abitanti di Niscemi solo dopo aver visto il documento con i nostri occhi».

Conferme all'emanazione del provvedimento di revoca sono arrivate dall'assessore Lo Bello e da Polizzotto pure al vicepresidente dell'Ars, Antonio Venturino.