1 marzo 2024
Aggiornato 04:30
Il tempo in Italia

Fine settimana sotto il segno del freddo

Il vortice di bassa pressione che insiste sulle nostre regioni meridionali, sebbene in graduale spostamento verso la Grecia, influenzerà il tempo in Italia per tutto il fine settimana, spingendo nubi e qualche pioggia al Sud e richiamando sulla nostra Penisola correnti gelide di origine artica

ROMA - Week end all'insegna del freddo, con diffuse gelate notturne al centronord, mentre lunedì transiterà la perturbazione n. 10 di gennaio e martedì il tempo tornerà stabile. Questo il quadro prospettato da Previsioni meteo.It - Centro Epson Meteo per la giornata di oggi e i prossimi giorni.

Il vortice di bassa pressione che insiste sulle nostre regioni meridionali, sebbene in graduale spostamento verso la Grecia, influenzerà il tempo in Italia per tutto il fine settimana, spingendo nubi e qualche pioggia al Sud e richiamando sulla nostra Penisola correnti gelide di origine artica che renderanno molto fredde soprattutto le ore notturne e quelle del primo mattino.

La prossima settimana si aprirà poi con una la perturbazione numero 10 di gennaio che, lunedì 28 gennaio, transiterà velocemente sul nostro Paese, portando nelle prime ore della giornata neve fino a bassa quota al Nord e, nel corso del giorno, piogge anche forti sulle Isole maggiori. Già da martedì assisteremo al ritorno dell'alta pressione, che mercoledì e giovedì garantirà tempo bello dappertutto e temperature in aumento: dovremo però sopportare il fastidio di qualche nebbia in Pianura Padana.

Nei giorni della Merla (29, 30, 31 gennaio) la tradizione, secondo la quale gli ultimi tre giorni di gennaio sarebbero i più freddi dell'anno, non verrà rispettata: nelle giornate di mercoledì 30 e giovedì 31 gennaio si prevedono infatti temperature massime di qualche grado sopra le medie.

Oggi intanto il tempo sarà bello in gran parte del Centronord con una prevalenza di cieli sereni o poco nuvolosi; da segnalare qualche nuvola in più in Liguria, Pianura Padana e regioni centrali adriatiche con qualche breve pioggia nella prima parte del giorno lungo le coste di Abruzzo e Molise. Giornata irregolarmente nuvolosa invece al Sud e Isole maggiori ma con pochi fenomeni in Puglia, Calabria meridionale e Sicilia settentrionale; deboli nevicate nel Gargano fino a 400-500 m e intorno ai 900-1000 metri in Aspromonte e rilievi della Sicilia.

Temperature in generale diminuzione, eccetto nelle Isole maggiori. Il freddo sarà pungente al mattino al Centronord con temperature sottozero anche di 4-5 gradi nelle regioni settentrionali. Ventoso su Adriatico, al Sud e Isole maggiori per freddi venti settentrionali.