27 maggio 2020
Aggiornato 17:30
Il maltempo in Italia

Temporali al Centro-Nord, rischio esondazioni

Tra oggi e giovedì le situazioni critiche saranno più probabili al Nord-Ovest, nelle Venezie e in Toscana, Lazio e Campania, dove in 48 ore potrà accumularsi dai 100 ai 200 mm di pioggia, con conseguente rischio di esondazioni

ROMA - Torna il maltempo sull'Italia, con notevoli accumuli di pioggia e abbondanti nevicate sulle Alpi ad alta quota. Tra oggi e giovedì le situazioni critiche saranno più probabili al Nord-Ovest, nelle Venezie e in Toscana, Lazio e Campania, dove in 48 ore potrà accumularsi dai 100 ai 200 mm di pioggia, con conseguente rischio di esondazioni.

Una fase accompagnata da venti di Scirocco che manterranno un clima relativamente mite, ma da giovedì arriva aria molto più fredda con un sensibile calo termico dalle regioni settentrionali al punto che, entro il prossimo fine settimana, piomberemo in una situazione decisamente più invernale.

Secondo le previsioni di Epson Meteo, oggi pioverà un po' su tutto il Nord (tranne che in Emilia Romagna), su Toscana, Lazio e, in forma più debole, sull'Umbria. Dalla seconda parte della giornata piogge anche in Sardegna. Le precipitazioni potranno essere abbondanti e anche di forte intensità tra Valle d'Aosta ed alto Piemonte. I dati delle rilevazioni di MeteoNetwork tra alto Piemonte e alta Lombardia mostrano che da questa mezzanotte alle 9 di stamattina in diverse zone si sono già accumulati parecchi millimetri di pioggia.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal