21 aprile 2024
Aggiornato 20:00
Il centrodestra e le alleanze

Pdl, Schifani: La rottura con la Lega mi sembra irreversibile

Il Presidente del Senato intervistato da «In 1/2 ora» su Rai Tre: E' il prezzo del sostegno a Monti. Il Porcellum va abolito, non vi è dubbio

ROMA - La rottura fra la Lega nord e il Pdl è «irreversibile»: ne è convinto il presidente del Senato Renato Schifani, intervistato da In 1/2 ora su Raitre. «Chiariamo - ha detto - che il Pdl sta sostenendo lealmente il Governo Monti, voluto con senso di responsabilità da Berlusconi, che sta pagando un prezzo non indifferente con la rottura dell'alleanza storica con la Lega».
Una rottura, ha precisato Schifani, che «alle amministrative si verificherà e dalle dichiarazioni che si leggono sembra sia irreversibile, la darei per scontata da quello che leggo. Ritengo - ha ribadito - che la rottura sia un fatto irreversibile, questo comporterà delle difficoltà al partito».

Il Porcellum va abolito, non vi è dubbio - «Il porcellum va abolito, non vi è dubbio», ma prima bisogna lavorare alla riforma istituzionale: questo è il percorso che il presidente del Senato Renato Schifani ha indicato alle forze politiche nel corso della sua intervista pomeridiana su Raitre. «Mi impegnerò moltissimo - ha precisato - affinché il Senato possa approvare» entro l'estate «in prima lettura la legge di riforma costituzionale».