26 ottobre 2020
Aggiornato 02:00
Intervista a «La Stampa»

Fornero: Le donne pagano con la vita la libertà

Il Ministro del Lavoro: Occorre potenziare i centri anti-violenza e quelli di ascolto

ROMA - Il ministro del lavoro e delle Pari opportunità, Elsa Fornero, ammette - in un'intervista a La Stampa - di essere «preoccupata per il dilagare degli omicidi per mano di un ex marito o un ex fidanzato geloso. Donne che pagano con la vita il prezzo della libertà». Il riferimento è agli ultimi tragici fatti di cronaca avvenuti a Brescia, a Verona e a Piacenza.
La Fornero aggiunge, riferendosi alla legge contro lo stalking: «Come sempre la legge è un requisito, non la risoluzione in sé di un problema. È stato, tuttavia, un traguardo molto importante approvare una legge contro gli stalker, essenzialmente per due motivi: quello simbolico per il segnale che trasmette, e quello sanzionatorio. Ma in realtà servono di più i servizi».