4 aprile 2020
Aggiornato 05:00
Audizione in Vigilanza RAI

RAI, Lei: Mai licenziata nessuna perchè aspettava un bambino

Il Direttore Generale: Polemica strumentale su clausola contratti che non c'è mai stata. Da Celentano sermone inutile e inopportuno a Sanremo. Quest'anno gli introiti pubblicitari sono stati superiori alla precedente edizione

ROMA - Nessuno ha mai licenziato una donna perchè aveva un bambino nella pancia, nessuno si é mai sognato di far questo». Si è scaldata Lorenza Lei quando in commissione di Vigilanza Rai le hanno chiesto una spiegazione a proposito di alcuni contratti Rai in cui era stata inserita una 'clausola vessatoria' che consentiva il licenziamento in caso di gravidanza «A volte - ha detto il dg di viale Mazzini - ci si trova dentro un meccanismo che diventa strumentale perché non si ha altro modo di esprimersi». Insomma, per Lei tutta la vicenda è stata una «strumentalizzazione di certi giornali», perchè questa «clausola di maternità nei contratti non c'era e non c'é mai stata, c'era una specifica che era esemplificativa e tra parentesi, ma che é stata comunque tolta».

Lei: Da Celentano sermone inutile e inopportuno a Sanremo - Secondo il Dg della Rai, Lorenza Lei, «certe affermazioni fatte da Celentano durante il festival di Sanremo sono state un sermone inopportuno e inutile». Interrogata in materia dai parlamentari in commissione di Vigilanza, Lei ha comunque sottolineato che «quest'anno gli introiti pubblicitari di Sanremo sono stati superiori alla precedente edizione. Il dato ufficioso, non citato da Lei in audizione, parla di un +7% rispetto all'anno scorso.
«Questa - ha aggiunto Lei parlando ancora del contratto del molleggiato - é la prima volta che c'é un artista di questo calibro che accetta l'inserimento della clausola del codice etico. L'esame commissione etica è ancora in corso».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal