10 luglio 2020
Aggiornato 15:30
Dopo il procedimento avviato dalla Farnesina

Giulietti: Vattani «assolto» e ritornato a Osaka?

Articolo 21: Il Governo chiarisca, pronti a promuovere immediatamente iniziative di protesta insieme ad altre associazioni a partire dall'Anpi

ROMA - L'associazione per la libertà di informazione art.21 guidata dal parlamentare Beppe Giulietti ha chiesto al Governo di fare chiarezza definitiva sulle indiscrezioni secondo cui Mario Vattani ha ripreso possesso del consolato di Osaka, dopo essere stato dichiarato 'innocente' nel procedimento avviato dalla Farnesina nei suoi confronti dopo la pubblicazione del filmato che lo vede fra i protagonisti sul palco di una manifestazione rock neonazista.

Il Governo chiarisca - «Apprendiamo da fonti attendibili che il Console italiano ad Osaka Mario Vattani, funzionario dello Stato di giorno e cantante nazirock di notte sarebbe stato dichiarato innocente dalla Commissione della Farnesina. Qualcuno può confermare la notizia?», hanno chiesto al Governo Stefano Corradino e Giuseppe Giulietti, direttore e portavoce di Articolo21. «Dopo la sacrosanta protesta di tanti giornali e le numerose interpellanze parlamentari che stigmatizzavano giustamente un uomo dello Stato che inneggiava al fascismo il ministro degli Esteri aveva deferito Vattani ad un'apposita commissione. Se la notizia risponde a verità ci domandiamo: per quale ragione è stato assolto? E con quale motivazione? Qualcuno forse considera esercizio della libera espressione l'apologia del fascismo? Non chiediamo di meglio che di essere prontamente smentiti altrimenti promuoveremo immediatamente iniziative di protesta insieme ad altre associazioni a partire dall'Anpi».