16 luglio 2024
Aggiornato 13:30
Politica & Giustizia

Palma: «Pacificazione tra Politica e Magistrati»

Percorso comune CSM - Ministro

ROMA - Serve una «pacificazione tra la magistratura e la politica». Lo ha sostenuto il ministro della Giustizia Nitto Palma, parlando al plenum straordinario del Consiglio superiore della magistratura. «Il Csm e il ministro della Giustizia - ha spiegato - come autorevolmente auspicato dal capo dello Stato - hanno il comune compito, nell'assunzione piena delle rispettive responsabilità e nell'ambito delle diverse competenze, di dare corso ad un forte e significativo sforzo comune per giungere all'allentamento delle tensioni che, da troppo tempo ormai, caratterizzano il rapporto tra la politica e la magistratura».

«Fin dalla mia nomina a Ministro - ha proseguito il Guardasigilli - ho avuto ben presente l'esigenza di agire in modo incisivo per invertire la tendenza fino ad oggi costantemente manifestatasi e di avviare un percorso di pacificazione tra le istituzioni coinvolte in queste tensioni; anche perché il prezzo di questa situazione si concretizza nella disistima che colpisce entrambe le parti in causa, cioè la politica e la magistratura».