6 aprile 2020
Aggiornato 02:30
La morte di Wangari Maathai

Maathai: Senatori Ecodem, ha insegnato che l'ambiente è benessere

Della Seta e Ferrante: «Rimarrà punto di riferimento per ecologisti di tutto il mondo»

ROMA - «La morte di Wangari Maathai lascia più soli tutti coloro che si battono per mettere l'ambiente al centro del progresso. Questa grande donna africana ha insegnato al mondo che difendere l'ambiente senza battersi contro la povertà è illusorio ed è comunque immorale. La sua lezione resta come un contributo indelebile per i movimenti che dall'Occidente al sud del mondo cercano di trovare la via di una globalizzazione a misura d'uomo». Lo dicono i senatori ecodem Roberto Della Seta e Francesco Ferrante.

«L'attribuzione del premio Nobel per la Pace nel 2004 fu un atto di straordinaria innovazione, e il suo nome e il suo magistero rimarranno un punto di riferimento irrinunciabile per gli ecologisti di tutto il mondo», conclude i senatori del Pd.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal