8 dicembre 2019
Aggiornato 21:30
Governo | Maggioranza

Pezzotta: «Impensabile che l'UDC sostenga questa maggioranza»

Il Deputato centrista: «Serve rinnovamento, quindi un Esecutivo di responsabilità nazionale»

ROMA - E' impensabile che l'Udc appoggi un governo sostenuto dall'attuale maggioranza, cioè da chi è responsabile con Berlusconi del «malgoverno». La pensa così il deputato centrista Savino Pezzotta. «Quando le fortune politiche di una persona finiscono, c'è la rincorsa - osserva - a scaricare tutto sulle spalle. Berlusconi ha grandi responsabilità per avere trascinato l'Italia nella situazione economica e sociale in cui si trova e deve lasciare libero il campo. Ma mi corre l'obbligo di ricordare che non era solo e che ha avuto attorno a sè una maggioranza indistintamente plaudente, ministri proni e alleati accondiscendenti».

«Non è pertanto possibile pensare - sostiene Pezzotta - che l'Unione di Centro possa fare un Governo solo con coloro che sono stati complici del malgoverno. Serve un periodo di decantazione e di rinnovamento e pertanto un governo di unità nazionale per riconnettere un Paese che è stato sfilacciato. Il resto è solo fuga dalle responsabilità, chiacchiera e ha il sapore di autoassoluzione e sente di fantapolitica».