15 dicembre 2019
Aggiornato 14:00
Violazione dell'articolo 167

La lista dei politici gay, la Procura di Roma avvia inchiesta

Accertamenti contro ignoti per violazione della privacy

ROMA - La Procura di Roma ha aperto un'inchiesta in relazione alla lista di esponenti politici indicati come omosessuali ma con posizioni omofobe. Il fascicolo, avviato contro ignoti, ipotizza la violazione dell'articolo 167 del Codice della privacy, quello attinente le inclinazioni sessuali. Gli accertamenti sono stati affidati dal procuratore aggiunto Nello Rossi di intesa con il pm Eugenio Albamonte agli investigatori della Polizia postale. Chi indaga sta valutando se richiedere una rogatoria al fine di identificare coloro che hanno diffuso attraverso un sito straniero la lista.