20 gennaio 2020
Aggiornato 19:00
Mafie | Camorra

Catturato sul Gargano reggente del clan del Nolano

In manette Ciro Di Domenico, ricercato dal giugno scorso

NAPOLI - Ciro Di Domenico, ritenuto il reggente dell'omonimo clan camorristico attivo nel Nolano e dedito alle estorsioni, è stato catturato in un agriturismo di Vieste, sul Gargano in provincia di Foggia. L'uomo, 52 anni, detto 'o cinese', era ricercato dal giugno scorso. I carabinieri gli hanno notificato un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Nola (Napoli) per violazione agli obblighi e alle prescrizioni imposte con la sorveglianza speciale.

Al momento della cattura, in località Toma Rosso lungo la strada Vieste-Mattinata, Di Domenico aveva con sé una carta d'identità falsa con la propria fotografia, ma le generalità di un uomo di Nola. Denunciate per favoreggiamento personale tre persone originarie della provincia di Pavia.