13 luglio 2020
Aggiornato 22:00
Dl Omnibus

Calderisi: Nessuna alternativa a questo Governo

«Nucleare? Referendum non è su intenzioni future Governo»

ROMA - «Non c'è alternativa a questo governo». Ad affermarlo Giuseppe Calderisi (Pdl), in sede di dichiarazioni di voto nell'Aula della Camera per dire sì alla fiducia che l'esecutivo ha posto sul decreto omnibus. Calderisi ha dedicato anche un passaggio del suo intervento alla polemica sul nucleare ribadendo la posizione della maggioranza, ossia che il provvedimento abroga le norme per la realizzazione delle centrali e che quindi «preclude il referendum».

«Non esiste alcuna alternativa a questa maggioranza di governo - ha detto Calderisi - Non il Terzo polo che non è la terza gamba del centrodestra, ma la quarta del centrosinistra, con un sinistra che ha preso una deriva estremista che rende impossibili alleanze con il Terzo polo».

Sul nucleare, per Calderisi si tratta di un'abrogazione «pura e semplice» delle norme per la realizzazione delle centrali e che quindi «preclude al referendum» previsto a giugno. Quanto alle dichiarazioni del premier, Silvio Berlusconi, sull'intenzione di tornare al nucleare in seguito, «non esiste - ha detto Calderisi - il referendum sulle intenzioni future del governo. Per tornare al nucleare serviranno nuove norme legislative, una nuova legge. O si vuole sostenere che il governo debba restare senza un nuovo piano energetico nazionale?».