23 febbraio 2020
Aggiornato 22:00
Riforme

Deputato Pdl propone di riscrivere l'articolo 1 della Carta. L'opposizione insorge

Camere potere sovraordinato. Bersani: «Ogni giorno ne inventano una»

ROMA - Di riforme della Costituzione si parla da anni, qualche ritocco è già stato fatto, ma nessuno finora aveva osato intervenire addirittura sull'articolo 1 della Carta: lo ha fatto il deputato del Pdl Remigio Ceroni che ha presentato alla Camera una proposta di legge costituzionale con l'obiettivo di ripristinare «la centralità del Parlamento», che nella nuova formulazione verrebbe celebrato come «titolare supremo della rappresentanza politica della volontà popolare espressa mediante procedimento elettorale».

Nella relazione che accompagna la proposta, lo stesso Ceroni ha spiegato che servirebbe a ridimensionare il potere di magistratura e Corte Costituzionale, e 'sventare' il possibile scioglimento delle Camere paventato nei mesi scorsi dal Presidente della Repubblica. Nel clima politico surriscaldato di questi giorni, è il possibile innesco di una nuova mina.