20 gennaio 2022
Aggiornato 15:00
Terzo Polo

Bocchino: noi andiamo a letto alle dieci di sera...

Il Presidente dei deputati finiani: «Sobrietà ed etica pubblica le nostre parole d'ordine»

TODI - «Sobrietà ed etica pubblica». Devono essere queste le parole d'ordine del nuovo Polo per l'Italia secondo Italo Bocchino. Dal palco dell'assemblea dei parlamentari di Udc, Fli, Mpa e Api, il presidente dei deputati finiani invita a sovvertire quel modo di pensare per cui «chi evade o sporca è furbo», mentre «chi si comporta bene è un poveretto».
«Stiamo costruendo un percorso comune partendo da punti diversi», ha proseguito Bocchino ma intanto «un punto in cui siamo d'accordo» è sul «significato che vogliamo dare alla famiglia. Non certo quello che gli dà Berlusconi, noi che siamo abituati a stare a casa a letto alle 10 di sera...».