17 febbraio 2020
Aggiornato 16:00
Famiglia

Famiglia Cristiana: basta parole, servono i fatti

«La speranza per l'Italia non risiede nei salotti e nelle aule della politica ma nelle case e nelle imprese»

ROMA - «Per le famiglie basta con la parole, vogliamo i fatti». Famiglia Cristiana, in edicola questa settimana, dedica l'editoriale di apertura di questa settimana alla Conferenza sulla famiglia che si apre lunedì a Milano, puntando il dito contro impegni e promesse mai mantenute dal Governo italiano, a fronte delle necessità sempre più stringenti dettate dalla crisi economica, sociale e di valori del nostro Paese Il settimanale dei Paolini sottolinea il «pieno sostegno alle posizioni» del Forum delle Associazioni Famigliari e in particolare il «Fattore Famiglia», ossia la proposta di detassazione dei redditi delle famiglie con figli, «ma anche interventi a favore del lavoro dei giovani, politiche di integrazione per gli immigrati, sostegno alle donne e ai genitori nella conciliazione tra famiglia e lavoro, aiuti adeguati per le fatiche dei nuclei con disabili o anziani a carico».
«Se nel Paese resistono ancora segnali di speranza - scrive Famiglia Cristiana - questi si trovano raramente nelle aule della politica o nei salotti televisivi, ma piuttosto nelle case delle famiglie, nelle associazioni familiari, nel volontariato, nei tanti lavoratori e imprenditori piccoli e grandi che continuano a produrre ricchezza».