27 luglio 2021
Aggiornato 02:00
Adro

Il Sindaco: tolgo i simboli della Lega, ma chi paga?

Il Primo cittadino Lancini ha inviato una lettera al dirigente scolastico

ROMA - Oscar Lancini, sindaco di Adro, il comune bresciano al centro delle cronache per la discussa scelta di apporre i simboli della Lega nella scuola, è pronto a fare dietrofront, come si legge su La Repubblica e La Stampa. Il primo cittadino però si chiede: «Se faccio togliere il sole delle Alpi, chi paga per la pulizia?».
La resa, quindi, non è incondizionata, come ha spiegato lo stesso Lancini in una lettera al dirigente dell'Ufficio scolastico regionale Giuseppe Colosio che lo aveva invitato a rimuovere i simboli leghisti.
Oltre alla pulizia sarebbero necessari stanziamenti anche per la rimozione di centinaia di oggetti, disegni e loghi che rappresentano il Carroccio nel polo scolastico intitolato a Gianfranco Miglio. Secondo La Repubblica la spesa ammonterebbe a 30 mila euro.