20 agosto 2019
Aggiornato 13:30
Maggioranza

Finiani: nostra risoluzione se non si condivide testo

Il portavoce Della Vedova: «Siamo in attesa di essere coinvolti»

ROMA - Se non saranno coinvolti nella stesura della risoluzione 'di maggioranza' con Pdl e Lega, i deputati di Futuro e Libertà presenteranno una propria risoluzione sull'intervento di Silvio Berlusconi in Aula di domani. Lo spiega il portavoce del movimento, Benedetto Della Vedova: «Noi siamo ancora in attesa di essere consultati. Oggi pomeriggio ci sarà un vertice del Pdl, spero ancora che sceglieranno il percorso intelligente, quello di coinvolgerci». Altrimenti, osserva, «è evidente che Fli non si può presentare ad un appuntamento così importante senza un proprio documento».
Cosa ci sarà scritto nell'eventuale risoluzione dei finiani ancora non è stato deciso: «Magari insisteremo su altri provvedimenti che pure erano presenti nel programma ma che sono stati dimenticati, ad esempio il quoziente familiare», spiega il sottosegretario all'Agricoltura Antonio Buonfiglio. E quale sarà l'atteggiamento del gruppo di Fli sulla risoluzione di Pdl e Lega, anche quello è tutto da decidere: «Dipenderà molto da quello che dirà Berlusconi, ci sono tante opzioni. Io ad esempio non mi sento tanto bene...», dice Enzo Raisi.