28 gennaio 2020
Aggiornato 11:00
La polemica

Buttiglione: la Lega corrotta fino al collo

Il Presidente dell'UdC: «Bossi dice sciocchezze sia in campagna elettorale che fuori»

ROMA - «Di sciocchezze Umberto Bossi ne dice sia in campagna elettorale, sia fuori». Così a Sky Tg24 Mattina il presidente dell'Udc Rocco Buttiglione commenta le parole del leader della Lega Nord a proposito dei romani 'porci'.
«Il problema - aggiunge - è che la Lega ostenta una verginità che non possiede. Hanno preso le tangenti, nel sistema delle tangenti la Lega c'era eccome e ora cercano di mettere le mani sulle banche. Se la politica romana è un porcile, nel fango di questo porcile la Lega ci sguazza benissimo con un di più di ipocrisia, perché pretende di essere diversa».
«Dico con dati di fatto alla mano - ha aggiunto Buttiglione - che la Lega ha preso le tangenti e nel sistema della corruzione c'è fino al collo».