15 settembre 2019
Aggiornato 20:00
Mafia

Alfano: i boss moriranno in carcere in povertà

Il Ministro della Giustizia: «Non intiepidiremo mai il carcere duro. Abbiamo concretamente oltre 10 miliardi di euro sequestrati alla mafia»

CORTINA - «Abbiamo reso durissimo il carcere duro. Nel carcere duro ci stanno tutti i boss che la fiction e i tg hanno reso famosi. Tutti stanno al carcere duro e noi quegli ergastoli non li intiepidiremo mai, e moriranno là, poveri, perché gli abbiamo anche sequestrato i beni». Lo ha detto il ministro della Giustizia Angelino Alfano a margine di un convegno del Pdl veneto.
Alfano ha ricordato: «Abbiamo concretamente oltre 10 miliardi di euro sequestrati alla mafia. Li abbiamo incamerati allo Stato - ha detto il ministro - e li utilizzeremo insieme al ministro Maroni contro la mafia, finanziando il ministero dell'Interno e della Giustizia. Facendo funzionare meglio l'apparato repressivo contro Cosa nostra».