28 febbraio 2020
Aggiornato 01:00
Legittimo Impedimento

Mancino: un periodo di tregua era necessario

«Rispetto la decisione di Napolitano di firmare il ddl»

ROMA - «Rispetto la decisione del presidente Napolitano. Un periodo di tregua era necessario fin dall'inizio legislatura e il legittimo impedimento andrebbe incontro a questa esigenza». Lo ha detto il vicepresidente del Csm, Nicola Mancino, commentando la firma del capo dello Stato al provvedimento. «Vorrei solo ricordare - ha aggiunto Mancino - che fin dall'inizio della legislatura avevo suggerito una norma costituzionale e la risposta fu che al Csm ci si comportava come a una terza Camera. Il consiglio non fu accettato e per questo abbiamo il legittimo impedimento».