31 marzo 2020
Aggiornato 05:00
Politiche Vaticane

Bagnasco ai Cattolici: «La Politica è una missione irrinunciabile»

«Seguire le esigenze delle persone e problemi concreti Paese»

ROMA - La Chiesa incoraggia i giovani e «l'intero laicato» a seguire la strada «della politica vera e propria, nelle sue diverse articolazioni, quale campo di missione irrinunciabile e specifico». «La Chiesa non cessa di raccomandare - afferma - ai giovani e all'intero laicato la strada non solo del volontariato sociale, ma anche della politica vera e propria, nelle sue diverse articolazioni, quale campo di missione irrinunciabile e specifico».

L'invito arriva dal cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Cei, che oggi ha aperto il Consiglio permanente dei vescovi italiani.

Riprendendo il discorso pronunciato dal Papa a Viterbo - che invitava a una partecipazione attiva dei laici in ogni campo della vita sociale del Paese, e dunque anche nella politica, sempre portando il Vangelo - il cardinale Bagnasco sottolinea come «il criterio fondamentale per una onesta valutazione dell'agire politico» sia rappresentato dalla «capacità di individuare le obiettive esigenze delle persone e delle comunità, di analizzarle e di corrispondervi con la gradualità e nei tempi compatibili. È in altre parole - dice il porporato - il criterio della reale efficacia di ogni azione politica rispetto ai problemi concreti del Paese».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal