26 maggio 2020
Aggiornato 02:30
Scuola. Marche

Progetto English 4U, la premiazione degli studenti di fine corso

Spacca: «La conoscenza della lingua inglese è fondamentale per accrescere il capitale sociale della nostra comunità»

ANCONA - «Le Marche, regione dall’apertura internazionale, hanno bisogno di giovani che sappiano parlare le lingue del mondo»: così il presidente Gian Mario Spacca si è rivolto questa mattina agli studenti consegnando gli attestati di partecipazione al corso di inglese che si è svolto a Dublino dal 16 agosto al 6 settembre scorsi.
Una cerimonia, tenuta nella sede regionale con i 40 giovani accompagnati da insegnanti e presidi, che si è svolta nel corso del seminario conclusivo del progetto «English 4U», finanziato dalla Regione e realizzato dall'Enfap Marche.

«E’ un progetto a cui la Regione riserva grande attenzione, tra i punti fondamentali dell’azione di governo – ha detto Spacca – Intendiamo sostenerlo e rilanciarlo perché la conoscenza della lingua inglese è indispensabile per un territorio dal tessuto produttivo tra i più forti in Italia. Come cita un noto detto popolare: ‘si può comprare in tutte le lingue ma si vende solo con la lingua dei clienti’, se vogliamo rilanciare il turismo internazionale, e vendere anche il nostro bellissimo patrimonio, dobbiamo saper dialogare col mondo. Il progetto – ha concluso Spacca – è fondamentale per accrescere il capitale sociale della nostra comunità».

Una giornata importante per l’assessore all’istruzione, Stefania Benatti: «L’iniziativa, nata da un’intuizione della Regione, dà un grande impulso all’apprendimento dell’inglese e ci avvicina ai parametri europei. Visti gli ottimi risultati ottenuti, abbiamo riproposto questa utilissima opportunità di studio anche per l'anno scolastico 2009-2010 legandola ancor più saldamente all'inserimento nel mercato del lavoro. La dotazione finanziaria di quest’anno, come per l’anno scorso, è di 1 milione e mezzo di euro, previsti dal POR Marche Fondo Sociale Europeo, e sono già in fase di valutazione 40 progetti». Sono convinta – ha concluso Benatti - che il cosiddetto 'triangolo della conoscenza': Istruzione, Ricerca, Innovazione, trovi il suo teorema in interventi formativi di questo tipo, essenziali per promuovere crescita e occupazione.

I ragazzi premiati oggi hanno frequentato il quarto e quinto anno di otto istituti superiori della regione. Ad essi ha rivolto i complimenti Graziano Fioretti, presidente dell'Enfap Marche: «Bravi ragazzi, davvero, che hanno avuto un’esperienza importantissima per fare un salto di qualità nell’apprendimento dell’inglese e per l’inserimento facilitato nel mondo del lavoro».

Tra gennaio e giugno scorsi, i corsi di inglese sono stati tenuti da insegnanti di lingua e madrelingua, con l'obiettivo di preparare i ragazzi al «First», la certificazione europea rilasciata dall'Università di Cambridge. Successivamente, i 40 studenti che hanno ottenuto la Borsa di Studio, grazie al livello di preparazione raggiunto, hanno frequentato il corso di perfezionamento in Irlanda. A Dublino hanno avuto la possibilità di frequentare lezioni di lingua inglese alla C.E.S. Centre of English Studies, riconosciuta dallo Stato Irlandese e dall'Unione Europea. L’apprendimento della lingua è stato favorito dalla partecipazione alle attività extrascolastiche organizzate dalla stessa scuola e dal soggiorno presso famiglie irlandesi.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal