15 ottobre 2019
Aggiornato 18:30
Caso Mills

Berlusconi: «Posso criticare liberamente i giudici»

«Nessuno accetterebbe Mourinho come arbitro di Milan-Inter»

ROMA - «Oggi sui giornali c'è scritto che non si possono criticare i giudici: questa è una patologia della giustizia italiana e io penso che sia giusto criticare i magistrati. Nessuno accetterebbe Mourinho come arbitro di Milan-Inter, non sarebbe credibile».

Lo ha detto il premier Silvio Berlusconi parlando all'assemblea di Confindustria. «Non posso stare zitto, vi rubo due minuti ma ve lo devo dire - dice il premier agli industriali - perché leggendo i giornali sorgono troppi dubbi sull'operato del presidente del Consiglio quando era un imprenditore».

E Berlusconi ribadisce: «Non ho mai conosciuto Mills, ha ricevuto quei 600mila dollari come compenso da un armatore italiano e per non pagare le tasse e non dividerli con i suoi soci ha detto che erano una donazione di Fininvest».