23 ottobre 2019
Aggiornato 07:00

Omicidio Sandri, tribunale respinta richiesta giudizio abbreviato

Confermata la scelta del GUP

AREZZO - La Corte di Assise ad Arezzo per il processo sull'omicidio Sandri, ha respinto la richiesta di giudizio abbreviato condizionato avanzata dagli avvocati difensori dell'imputato, l'agente Luigi Spaccarotella. I giudici della Corte d'Assise hanno così confermato la decisione del gup, ribadendone la correttezza che già in sede d'udienza preliminare non aveva accolto la stessa richiesta avanzata anche in quella sede dalla difesa.

Dopo questa comunicazione da parte del presidente della corte, Mauro Bilancetti, c'è stata la lettura del capo di imputazione e sono in corso le richieste istruttorie del pm che ha annunciato una lista di 23 testimoni, e ha chiesto sin da ora l'interrogatorio dell'imputato. Luigi Spaccatorella al momento ancora non è entrato in aula.