19 maggio 2019
Aggiornato 15:00
DL crisi

«Gravissimo se governo pone fiducia»

A dichiararlo è Antonio Borghesi, responsabile dell’economia e vice capogruppo alla Camera per l’Italia dei Valori

«Sarebbe davvero gravissimo se il governo ponesse la fiducia sul decreto anticrisi, dal momento che il numero degli emendamenti delle opposizioni è estremamente basso». A dichiararlo è Antonio Borghesi, responsabile dell’economia e vice capogruppo alla Camera per l’Italia dei Valori.

«Il testo così com’è non risolve nulla – aggiunge Borghesi - tanto più che i 6 miliardi stanziati inizialmente sono diventati 5. Italia dei Valori ritiene che si tratti di una cifra insufficiente e propone di stanziare 20 miliardi, indicando nel dettaglio dove reperirli».

«Riteniamo – conclude Borghesi – che nel decreto del governo ci siano una serie di buchi da colmare e, nonostante questo, abbiamo ridotto i nostri emendamenti a 10, puntando più che altro sugli aiuti alle famiglie e gli ammortizzatori sociali. Ci aspettiamo dal governo che lo induca a non rifiutare ancora una volta il confronto con il Parlamento».