29 marzo 2020
Aggiornato 21:00
Ambiente

Della Seta: «Sogesid ente inutile e costoso, Prestigiacomo intervenga»

«La Sogesid è un ente strumentale alle finalità ed alle esigenze del ministero dell’Ambiente che dal 2008 si può avvalere della collaborazione di Icram, Apat ed altri soggetti pubblici»

«Il governo con una mano azzera le stabilizzazioni dei precari della ricerca e con l’altra continua a tenere in vita un ente costoso e superfluo come la Sogesid». Lo dichiara Roberto Della Seta, capogruppo Pd nella commissione Ambiente del Senato, preannunciando un’interrogazione al ministro dell’Ambiente.

«La Sogesid – spiega l’esponente del Pd – è un ente strumentale alle finalità ed alle esigenze del ministero dell’Ambiente che dal 2008 si può avvalere della collaborazione di Icram, Apat ed altri soggetti pubblici e può estendere la propria azione all’intero campo ambientale. Il ruolo presente e futuro della Sogesid è però oscuro e discutibile per varie ragioni, a partire dalla recente istituzione dell’Ispra che inglobando risorse e funzioni di Apat, Icram e Infs si andrebbe ad occupare delle stesse materie ed a assolvere le stesse funzioni. Bisogna inoltre evidenziare, come denunciato dalle organizzazioni sindacali, la mancanza di trasparenza da parte della Sogesid sulle modalità di assunzione del personale, in particolare quello dirigenziale, e l’ammontare di tali contratti.»

«In queste ore 5.000 ricercatori precari sono direttamente 'a rischio posto' per effetto dell’emendamento in Finanziaria che blocca la normativa sul graduale assorbimento del precariato nella Pubblica amministrazione e dunque – chiede il parlamentare - il ministro Prestigiacomo non ritiene questa duplicazione di enti in palese contraddizione con l’obiettivo di utilizzare al meglio le risorse umane e tecniche della pubblica amministrazione?».

«E’ fondamentale tutelare i lavoratori precari e atipici, dei quali il ministero dell’Ambiente si avvale largamente,e dunque – conclude Della Seta - chiedo che in nome della trasparenza e dell’efficienza il ministro Prestigiacomo renda pubblico il numero dei contratti stipulati dalla Sogesid, la natura contrattuale e il loro singolo ammontare economico e ridefinisca le competenze della società, prendendo in considerazione la possibilità di assorbirne la struttura all’interno dell’Ispra .»

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal