24 maggio 2019
Aggiornato 09:00
Telecomunicazioni

Borghesi: «Separazione tra rete e chi vende servizio»

A dichiararlo è Antonio Borghesi, vice capogruppo dell’Italia dei Valori alla Camera

«Autorità per le telecomunicazioni ha manifestato, questa mattina in commissione Trasporti alla Camera, la necessità di realizzare interventi di importante rilevanza, dell’ordine di 10, 15 miliardi di euro, per realizzare infrastrutture in fibra ottica di nuova generazione. Italia dei Valori ritiene che questa sarebbe un’ottima opportunità per portare il nostro paese, in questo settore, ad aderire alle indicazioni dell’Unione Europea, la separazione tra la rete e chi vende il servizio».

A dichiararlo è Antonio Borghesi, vice capogruppo dell’Italia dei Valori alla Camera.

«Dal momento che l’attuale rete è di proprietà della Telecom – spiega Borghesi - che non ha le risorse necessarie per realizzare gli strumenti richiesti, noi proponiamo che il governo metta a disposizione un gruppo di imprenditori, così come ha fatto per Alitalia, che siano disposti ad investire nel settore. Si scorpori, dunque, la rete attualmente di proprietà della Telecom, la si ceda alla nuova società, che poi realizzi questo investimento».