16 ottobre 2021
Aggiornato 11:00
Anna Maria Franzoni uccise lucidamente il figlio Samuele

Cogne: secondo la Cassazione la Franzoni uccise lucidamente

In 50 pagine le motivazioni della Sentenza

Anna Maria Franzoni uccise lucidamente il figlio Samuele. Non lasciano spazio a dubbi le motivazioni con cui la Cassazione ha condannato la donna a sedici anni di carcere. In cinquanta pagine i giudici spiegano che è da escludere al di là di ogni ragionevole dubbio che sia stato un estraneo ad uccidere il piccolo Samuele così come qualsiasi coinvolgimento o responsabilità da parte del marito della Franzoni e del figlio Davide.

Secondo i giudici l'arma del delitto sarebbe un oggetto domestico, tagliente e con il manico, mentre il folle gesto sarebbe scattato dopo un capriccio del bambino. Per la natura del reato e le modalità particolarmente efferate i magistrati ritengono che non ci sia spazio per nessuno sconto di pena.