16 ottobre 2021
Aggiornato 05:30
Caso Saccà

RAI: Il Tribunale dice no al reintegro di Saccà

Accolto il ricorso di viale Mazzini. Il Legale: «La Sentenza non sposta nulla»

Il tribunale del Lavoro di Roma ha accolto il ricorso della Rai contro l'ordinanza del giudice del lavoro che aveva reintegrato Agostino Saccà al posto di Direttore di Raifiction. Lo si è appreso negli ambienti di viale Mazzini. Immediata la replica del legale di Saccà: «Se fosse vero la sentenza, comunque, non sposta di nulla la posizione di Saccà perché fa riferimento a un procedimento disciplinare chiuso con il respingimento, da parte del Cda, della proposta di licenziamento».

Lo scorso 16 luglio, infatti, il Cda della Rai aveva bocciato la proposta di licenziamento del direttore di Raifiction, avanzata dal direttore generale Claudio Cappon. Saccà era stato sospeso dal suo incarico nel dicembre del 2007 in seguito allo scandalo delle intercettazioni telefoniche che hanno coinvolto anche il premier Silvio Berlusconi.