16 ottobre 2021
Aggiornato 11:30
Incidente

A Roma furgone in fuga travolge tre giovani. Un morto

Il moldavo non si era fermato all'alt della polizia. Aveva già ricevuto il decreto di espulsione

ROMA - Un ragazzo di vent'anni è morto, altri due sono in condizioni gravissime. E' l'ennesimo tragico bilancio di una notte di mezza estate con un copione che si ripete in maniera sconcertante. E' passata da poco la mezzanotte a Roma. Rocco Trivigno, studente lucano, è alla guida della sua Citroen C3, con lui ci sono la sorella Valentina 22 anni e un amico Nicola Telesca.

Il semaforo tra Viale Regina Margherita e via Nomentana è verde ma una volta in mezzo all'incrocio l'auto dei ragazzi viene travolta da un furgone guidato da un cittadino moldavo inseguito dalla polizia, che li scaraventa contro un palo. Rocco muore sul colpo. Nello stesso punto dove nel maggio scorso, due fidanzati a bordo di uno scooter furono travolti e uccisi da un pirata della strada, Stefano Lucidi. L'extracomunitario, arrestato subito doop l'incidente, aveva già ricevuto il decreto di espulsione.