2 aprile 2020
Aggiornato 15:30
tech

Questa tecnologia può vedere le persone dietro i muri

Raffigura le persone come fossero degli scheletri e può mostrare i loro movimenti in tempo reale

MILANO - I segnali radio abbinati all'intelligenza artificiale hanno permesso ai ricercatori di fare qualcosa di affascinante: vedere rappresentazioni scheletriche di persone che si muovono dall'altra parte di un muro. E mentre suona come il tipo di tecnologia che un team SWAT vorrebbe avere prima di varcare una porta, è già stato usato in modo sorprendente per monitorare i movimenti dei pazienti di Parkinson nelle loro case.

L'interesse per questo tipo di tecnologia risale a decenni fa, dice Dina Katabi, ricercatrice senior del progetto e professoressa di ingegneria elettrica e informatica al MIT. "C'è stato un grande progetto da parte di DARPA per cercare di rilevare le persone attraverso le pareti e utilizzare i segnali wireless", dice. Ma prima di quest'ultima ricerca, il meglio che questi sistemi potessero fare era rivelare la forma "blob" di una persona dietro un muro.

La tecnologia è ora in grado di rivelare qualcosa di più preciso: raffigura le persone come fossero degli scheletri e può mostrare i loro movimenti in tempo reale, mentre svolgono attività normali come Si concentra sui punti chiave del corpo, comprese le articolazioni come gomiti, fianchi e piedi. Il segnale radio che utilizzano è simile al Wi-Fi, ma sostanzialmente meno potente. Il sistema funziona perché quelle onde radio possono penetrare gli oggetti come un muro, poi rimbalzare su un corpo umano - che è per lo più acqua - e viaggiare dal muro al dispositivo.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal